Chirurgia estetica corpo

Addominoplastica: Il passaggio del tempo, la perdita di peso o la gravidanza possono produrre eccessi cutanei o adiposi nella regione addominale ed anche la muscolatura tende a rilassarsi eccessivamente. In funzione del grado di inestetismo, si procede all’identificazione della procedura specifica che consente di correggere il problema: liposuzione, mini-addominoplastica o addominoplastica tradizionale. Queste procedure si differenziano in base al tipo di cicatrice residua ed al decorso post-operatorio.

Liposuzione: La liposuzione permette di rimuovere l’eccesso di grasso in aree molto diverse. L’attuale liposcultura mira a migliorare il profilo con la rimozione del grasso in alcune zone e l’aggiunta in altre. Vengono impiegati strumenti specifici, come ultrasuoni e cannule ad alta vibrazione, che consentono di rimuovere un maggior volume di tessuto adiposo.

Polpacci: I polpacci possono essere aumentati inserendo degli impianti di silicone nel muscolo gastrocnemio. L’incisione viene praticata in un avvallamento della parte posteriore del ginocchio.

Glutei: Il procedimento consiste nell’inserimento di impianti di silicone sotto il muscolo grande gluteo. Il lipofilling può anche essere eseguito come procedura isolata, per aumentare il volume dell’area o come integrazione agli impianti.